Nino Genovese

Antonino Genovese, classe ’84, è anestesista, rianimatore e algologo. Ha all’attivo diverse pubblicazioni: Teste (Ed. Il Foglio 2004), Il Principe Marrone (Ed. Il Foglio 2008), Il Dottor Maus e il Settimo Piano (Ed. Smasher 2009), Il nonno è un pirata (Ed. Il Foglio 2017)

Alla scoperta di Vincenzo Zaffino
di Antonino Genovese
Olandese

Il 2017 è stato per me un anno di cambiamenti. Il lavoro mi ha portato lontano dalla Famiglia e dai miei affetti più cari, dagli Amici e dalla quotidianità. Adesso vivo tra la Barcellona Pozzo di Gotto e San Giovanni in Fiore, la “Capitale della Sila”. Spesso però le scelte della vita sono guidate dal caso. Nel caos degli stravolgimenti che mi hanno investito, repentinamente e senza preavviso, mi sono imbattuto in Personalità ospitali e affettuose, con le quali, ho avuto modo di trascorrere gradevoli serate, accompagnate dalle prelibatezze culinarie Silane e dall’aroma dell’uva di Cirò. Tra un bicchiere di vino e un sorso di Paisanella ho avuto l’occasione di conoscere un’Artista silenzioso, mimetizzato da Operatore Socio Sanitario, in servizio presso il Servizio di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale.

Non sono un critico d’arte, ma le sensazioni suscitate dai suoi dipinti mi hanno spinto a scrivere queste poche righe, per raccontarvi di una Persona che fa dell’Arte la propria vita, ma che non vive di Arte e non fa nulla per mostrarla agli altri. Avere concesse le foto di questi suoi dipinti è stato frutto di un’opera di convincimento durata molti giorni. La sua reticenza non era dovuta a mero egoismo, bensì alla errata consapevolezza che dipingere è solo per sé stesso, per superare le mura che la Vita ci costruisce intorno ogni giorno. Vincenzo Zaffino non si è ancora reso conto che ha un dono: il tocco dei suoi pennelli sulla tela rende  i suoi dipinti spiccatamente originali.

Girasole dorato

Vincenzo Zaffino, classe ’73, sembra un ragazzo comune, dallo spiccato senso del dovere e dalla grandissima dedizione al lavoro. Ma dietro il lavoratore si nasconde un Pittore dalla spiccata originalità, che trae ispirazione dalla quotidianità. Vincenzo è un Artista riservato, a volte timido, che si dedica alla pittura nella taverna di sua proprietà, situata nel cuore di San Giovanni in Fiore.

Dai suoi dipinti emerge la voglia di evadere dal contesto cittadino e dalla mentalità provinciale. Il dipinto Olandese suscita la costante ricerca dell’infinito. I colori sono vivaci e intensi ed esprimono la voglia di vivere.

Cupola MP

La necessità interpretativa della realtà da parte dell’Artista è evidente nel dipinto Cupola MP, dove viene catturato un istante, un fotogramma elaborato dalla sua delicata mano. Vincenzo riesce a farci specchiare in un un universo personale fatto di ricerca e interpretazione dell’oggettività.

Il tocco di Vincenzo Zaffino  è raffinato e fa vibrare le corde della nostra anima.


Share

Comments

  1. Bravissimo …mi ai fatto commuovere oltre ad essere in bravissimo anestesista, sei un grande poeta ed intenditore d’arte altro che non capisci molto d’arte complimenti l’amico

  2. Vincenzo è un’artista col pennello e nella vita. Una persona eccezionale educato e molto rispettosa. Peccato che nel mondo c’è ne siano ben poco. Bravo

  3. Che dire… Enzo è una grandissima persona, buona e gentile. Sono anni che lo conosco ed ha sempre un sacco di sorprese, che scopri piano piano quando fai la sua conoscenza. Grande artista, che merita sicuramente più visibilità. Grande Enzo.

  4. Non avevo dubbi,più ti frequento è piu scopro quante e ‘ grande la tua personalità,sensibile e raffinata , intraprendente è senza fini. Oggi anche Artista “silenzioso” come ama magistralmente definirti il Prof. nel quale ti vedo e mi associo . Mi rende fiero esserti Amico

  5. Enzo è una persona meravigliosa, con un animo nobile e sensibile che traspare anche in queste sue meravigliose creazioni.La società ha bisogno di persone così. Ognuno persona ha doti nascoste che solo chi è capace di vedere oltre riesce a vedere. Enzo sei una grande persona ti stimo tanto . Continua a dipingere e regala a tutti noi il piacere di poter ammirare le tue opere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *