Nino Genovese

Antonino Genovese, classe '84, è anestesista, rianimatore e algologo. Ha all'attivo diverse pubblicazioni: Teste (Ed. Il Foglio 2004), Il Principe Marrone (Ed. Il Foglio 2008), Il Dottor Maus e il Settimo Piano (Ed. Smasher 2009), Il nonno è un pirata (Ed. Il Foglio 2017)

Miracolo a Piombino

di Gordiano Lupi

Historica Edizioni

Mi sono imbattuto in Gordiano Lupi nel 2000 e da allora ho letto tutti i suoi libri, non solo
perché è uno degli Scrittori viventi più accattivanti e prolifici, ma anche perché nel mondo editoriale italiano trovare una persona perbene, sincera e non affamata di denaro è un evento raro.

Dopo qualche anno di assenza dal mondo letterario, assorbito completamente dalla mia professione di Anestesista-Rianimatore, nonostante non abbia mai smesso di rintanarmi in un buon libro per evadere dagli orrori di ogni giorno, ho deciso di tuffarmi in nuove avventure letterarie ed editoriali.

Questo mi ha portato a scoprire l’ultimo libro di uno dei miei autori preferiti, quel Gordiano Lupi della mia adolescenza, che scriveva storie horror cubane che non mi facevano dormire la notte.

Leggere Gordiano Lupi è sempre un’emozione. Rileggerlo è un’emozione ancora più grande.

Miracolo a Piombino (Ed. Historica) è una delle sue ultime fatiche letterarie, presentata al premio Strega 2016 da Simonetta Bartolini e Marcello Rotili.

Con questo libro Gordiano Lupi continua la strada tracciata da “Calcio e Acciaio” (Ed. A.Car), sulla scia dei ricordi, della solitudine e della poesia.

Sembra quasi di poter camminare sul Lungomare di Piombino, di sentire l’odore dei fumi dell’acciaieria, di attraversare il centro storico e viene istintivo ripararsi dal vento del Tirreno.

Il protagonista del romanzo è Marco, ha 17 anni ed ha voglia di fuggire dalla massa. Si sente solo e disperato, così inizia a raccontare la sua vita ai gabbiani del porticciolo di Marina. La storia di Marco si intreccia con quella di Robert, un gabbiano solo, che ha perso la mamma e il padre e decidere di fuggire dallo stormo per scoprire il mondo. I due protagonisti sono simili ed allo stesso modo protagonisti di un cammino che li porterà a spiccare il volo. Marco imparerà da Robert, un ribelle in fuga che accetta la sfida della vita per tentare di vincerla e supererà la nostalgia e i ricordi che lo tengono ancorato alla sua roccia.

Un libro profondo come questo non si può spiegare, né raccontare. Le emozioni che ne scaturiscono non possono essere riprodotte in una recensione, che agli occhi di questo piccolo gioiello, diventa banale.

Miracolo a Piombino è una lettura a cui sia gli adolescenti che gli adulti non possono rinunciare.

L’Autore ha la capacita di catturare il lettore e imprigionarlo tra le righe di questa meravigliosa storia.

Gordiano Lupi ancora una volta occupa un posto di prestigio nella mia personale libreria.

Antonino Genovese

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *