Nino Genovese

Antonino Genovese, classe '84, è anestesista, rianimatore e algologo. Ha all'attivo diverse pubblicazioni: Teste (Ed. Il Foglio 2004), Il Principe Marrone (Ed. Il Foglio 2008), Il Dottor Maus e il Settimo Piano (Ed. Smasher 2009), Il nonno è un pirata (Ed. Il Foglio 2017)

Andrea Franco, il padre di Don Attilio Verzi
di Antonino Genovese

Andrea Franco, noto scrittore romano di gialli e romanzi storici, nel mese di Giugno 2017 ha dato alla luce “Il Peccato e l’inganno” edito da Mondadori nella collana Oscar Gialli.

Il peccato e l’inganno è un volume che racchiude “L’odore del peccato” e “L’odore dell’inganno”, due romanzi editi per la collana Il Giallo Mondadori che hanno come protagonista la figura di don Attilio Verzi, monsignore che si occupa di casi molto delicati nella cornice dell’Italia di circa metà Ottocento e per il quale vale sicuramente la fama di segugio. Don Attilio Verzi ha infatti una spiccata sensibilità olfattiva, capace di percepire in maniera ineccepibile tutti gli odori. A causa di questa sua capacità è stato anche additato di essere vicino al demonio.

Ma proprio questo dono di percepire e ricordare gli odori, lo rende un investigatore prestigioso e ricercato persino dal Papa in persona, perché anche nei casi più complicati, dove gli indizi sono scarsi, riesce a far proseguire le indagini in maniera brillante.

Andrea Franco con rapide e sapienti pennellate realizza una cornice d’eccezione alle vicende di monsignor Verzi, ovvero la Roma dell’800, affasciante e pericolosa, intrisa di dualismi e contraddizioni, dove non esistono smartphone, RIS o intercettazioni telefoniche. Per scovare un assassino è necessario avere un fiuto eccezionale.

Andrea Franco ha pubblicato numerosi romanzi (Mondadori, Delos Books) e racconti (Mondadori, Hobby & Work, Delos Digital, Nero Press). Oltre ai romanzi citati ha pubblicato anche per Segretissimo Mondadori con lo pseudonimo Rey Molina. La serie “El Asesino” è composta da due romanzi e diversi racconti. Svolge lavoro di editing e valutazione da diversi anni, e per le case editrici per le quali scrive e privatamente.

Un romanzo che consiglio vivamente di leggere, non solo per gli appassionati del genere.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *